ANDREAS McMULLER

 

Atelier: via P.Pasolini, 8

42023 Cadelbosco di Sopra (RE) Italia

Telefono 24/7:  +39  (0)522 152 0003

Mail: compilare il modulo nei Contatti

 

Nota: l'atelier non è ancora aperto al pubblico, registratevi alla Newsletter 

per rimanere informati sulle novità,  e

per essere invitati alle presentazioni delle nuove opere ed agli incontri fra artisti, fans, estimatori e collezionisti.

SITO 

 

Home

Biografia

​Curriculum artistico

Opere: serie ART

Opere: serie Home Deco

Ospiti & Ritratti

Supporter &  Patroni

Blog&News

Contatti

Newsletter

Cookie

​Privacy

QUADRI IN VENDITA

 

 

Pronta consegna (coming soon)

 

Quadri e Litografie

 

Art on demand: 

prenota il Tuo quadro personalizzato

 

Condizioni generali di vendita

 

Procedura & ​Spedizione

LogoperSito

SCOPRI LE NOVITA' PRIMA DI TUTTI !  

Scrivete qui sotto la vostra e-mail poi cliccate sulla busta per ricevere la newsletter con le novità, le notizie, le promozioni, e gli eventi di Andreas
BLOG: Clicca sul titolo dell'articolo per aprirlo e commentare ;-)
Chiavi di ricerca nel blog: 
08/01/2018, 20:48

Collezione, Sgarbi, Quadri, Pensieri, Sinuosa, Arte, Collezionismo,



EVVIVA!!--Due-mie-opere-nella-Collezione-SGARBI!


 Sinuosa e Pensieri sono state selezionate per entrare nella Collezione Sgarbi :-)



"Il 08/01/2018 15:52, Sgarbi ha scritto:
Gentile Artista Andreas McMuller,
con piacere la informiamo dell’avvenuta selezione delle sue opere al progetto "Gli Artisti nella Collezione Sgarbi".
Le opere in questione verranno riprodotte in formato fotolitografico cm 30x40. Le stampe numerate e archiviate saranno custodite in una pregiata cartella serigrafata. Una copia della cartella farà parte della raccolta dei disegni e delle stampe della collezione Sgarbi. [...] Complimentandoci per il valore del suo operato, porgiamo cordiali saluti."
 ....e la prima selezione è stata superata, con Sinuosa e Pensieri, tutte e due dall’album McBlack ...io sono felicissimo, vediamo come va avanti! 
20/09/2017, 12:51

Nikon, fotografia, digitale, 850, macchina fotografica, novit, presentazione,



Nikon-D850:-imbarazzante!
Nikon-D850:-imbarazzante!
Nikon-D850:-imbarazzante!


 Anteprima nuova Nikon: a Milano io c’ero!



Presentazione Nikon D850: la location poteva essere gestita meglio, ma è stato un evento molto interessante: per 20 minuti ti davano la macchina con l’obiettivo desiderato! La D850: imbarazzante! Pochissime differenze tattili e di pulsanti per chi conosce la D800 e 810, io sono rimasto colpito da due aspetti: 1- l’impressionante ingrandimento delle foto: aperte in photoshop continuavo a ingrandire e ingrandire c non sgranavano mai!! Il file è già enorme 8256x5504, ma con lo scatto fatto bene arrivi a 400% prima che degradi... ovvia l’importanza che questo significa in termini di definizione e dettaglio; 2: la tenuta ad alti iso: ho scattato a 8000 iso con meno rumore di quanto ha la D800 a 200iso. Poi ha altre funzioni interessanti, tipo il focus stacking automatico (manna per le macro) e così via. Veramente una bella macchina. Impressionanti pure il 400 2.8 (ultima foto) che ha un nitidezza e una brillantezza smisurate ma soprattutto mette a fuoco da 0 a infinito in una frazione di secondo ed il 500 f4 che gli somiglia assai. Ho provato anche il 200-500 f5.6 e se è vero che è pesante è anche vero che batte senza dubbi i vari 150-600 della concorrenza per brillantezza e nitidezza e comunque si tiene bene in mano ed ha una stabilizzazione eccellente (ho scattato a 1/80sec ottenendo foto non mosse a 390mm). In chiusura la notizia del risveglio di Nital, che ha allineato la garanzia a 4 anni anche per i professionisti...era ora!!!
28/08/2017, 10:52

Tate, tate, arte, Arte, Bellezza, bello estetica, museo, musei, contemporanea, arte contemporanea, arte moderna, moderna, zavagli, zavaglio



Se-è-brutta-non-è-Arte!-..e-manco-arte-:-(


 Arte brutta = Acqua asciutta



Una cosa bella al Tate l’ho trovata! 
Era una pianta aggrappata all’esterno dell’edificio, probabilmente non voluta nè è scelta da chi gestisce il museo, quindi meravigliosa (come sempre sono le opere della Natura). 
Per il resto...ma che museo di merda!
Proviamo a capirci: il dizionario Garzanti così dice: "Arte: attività umana volta a creare opere a cui si riconosce un valore estetico, per mezzo di forme, colori, parole o suoni". 
La Treccani invece: "Arte: [...] nell’ambito delle cosiddette teorie del ’bello’, o dell’estetica, si tende infatti a dare al termine arte un significato privilegiato, per indicare un particolare prodotto culturale che comunemente si classifica sotto il nome delle singole discipline di produzione, pittura, scultura, architettura, così come musica o poesia (➔ estetica)."  ..pure il rimando al termine Estetica! V’è quindi una sola, ineluttabile ed incontestabile conseguenza a quanto sopra:
SE E’ BRUTTA, NON E’ ARTE !!
Non c’è tendenza, nè creazione o provocazione nè altri discorsi che tengano...ed il Tate non è un museo d’arte! E’ solo un’accozzaglia di sale in cui vengono esposte delle robe orrende che ad esser magnanimi si possono definire opere senza senso, brutte e inutili. Quelle che qui da noi vengono chiamate, nel migliore di casi, "zavagli".   


1233
Create a website